INDIETRO

gio, 11/11

SE NON SI ARRIVA NON SI RIPARTE

Se non si arriva non si riparte

Lettera aperta delle Associazioni Imprenditoriali della Sardegna

Al Presidente Christian Solinas ed all’Assessore dei Trasporti Giorgio Todde della Regione Sardegna

Le Associazioni imprenditoriali della filiera del turismo della Sardegna in merito alla continuità territoriale aerea chiedono alla Regione Sardegna di concentrare l’attenzione sull’obiettivo prioritario di vincere la sfida decisiva della prossima stagione turistica.

Per questo è necessario riuscire a far prorogare l’attuale bando d’emergenza della continuità territoriale aerea da maggio alla fine di ottobre 2022.

Sino a maggio 2022 non sarà possibile prenotare e acquistare i biglietti aerei con il nuovo regime di continuità territoriale pregiudicando così gravemente tutta la programmazione e l’andamento della stagione turistica 2022, a vantaggio di altre destinazioni alternative e concorrenti, con danni economici ed occupazionali gravissimi e insostenibili per la nostra isola.

Le Associazioni chiedono inoltre di incrementare la frequenza dei voli nelle destinazioni Roma e Milano, hub di transito fondamentali, che vedono una preoccupante forte contrazione di collegamenti nella nuova proposta di continuità territoriale della Regione Sardegna.

Nel ringraziare per l’attenzione, le Associazioni restano in attesa di un riscontro pubblico e concreto, fiduciose che si vorrà tenere conto dell’esperienza e dello spirito di collaborazione che muove tutti gli operatori di una filiera determinante per il reale perseguimento dell’interesse generale della Sardegna.

Con i migliori saluti 

 

Condividi su Facebook

VERSIONE CLASSICA

© 2021 Confindustria Sardegna Meridionale
Cagliari, Viale Colombo 2 - Tel. 070604281
Fax 070659964 - Email: assindca@assindca.it
Realizzazione: Micro srl per conto Gap Srl